“Someone who’ll help me see things in a different light…”

Non ci siamo andati, a bere questa famosa birra, io e mr. Wrong.
Non ci siamo andati perché lui ha cambiato in corsa la sua proposta, ed è venuto a casa mia. A cena.
Ho anche dovuto cucinare, io che odio farlo, ma – inutile mentire – l’ho fatto volentieri. L’ho fatto con piacere.
Non abbiamo bevuto una birra, ma tre bottiglie di vino, bianco, e lui è andato via alle cinque e mezza. Per essere precisi, erano le cinque e trentotto.
Una notte intera.
Abbiamo parlato per tutta la notte, e le parole hanno riempito casa mia con tutte le emozioni che ci siamo regalati, parlando con naturalezza di molte cose vissute, dalle piccole gioie ai grandi dolori.
Abbiamo parlato e bevuto e parlato, delle cose del mondo e delle nostre, ci siamo guardati negli occhi e mostrati i tatuaggi, e il tempo passava in un lampo: ho guardato l’orologio a mezzanotte ed un momento dopo erano le tre, e l’unica cosa che ci preoccupava era che quel tempo non fosse sufficiente – infatti non ci è bastato.
Lui è così sbagliato e così fantastico, anche quando svela una debolezza o mostra una cicatrice, e ancora di più quando accoglie le mie, o mi fa ridere con battute inaspettate, e venir voglia di cantare.
E anche se lui è l’uomo più fantastico e sbagliato che esista, e – con ogni probabilità – potrebbe voler essere solo un mio amico, io sono felice di questa notte, e del fatto che il tempo non ci sia bastato, e vogliamo averne dell’altro, di tempo così intimo e libero.
Nonostante i timori, e le pizie che mi predicono sofferenza e lacrime, vada come vada, io ne voglio ancora di tempo così da dividere con lui, ne voglio avere finché mi renderà felice, e mi farà venire voglia di cantare.

20140221-123600.jpg

48 commenti su ““Someone who’ll help me see things in a different light…”

  1. Uh le farfalle nello stomaco causate da un fanciullo! Bella sensazione, provata più volte a partire dai 13 anni in poi. Ma a causa degli effetti collaterali adesso preferisco altre sostanze psicotrope. ^_^

  2. da Torinese ex abitante in cit Turin mi permetto di dirti una sola cosa, un uomo sposato che ti sfarfalla lo stomaco e sta con te a chiacchierare fino alla 5.30 (fossero state quattro le bottiglie avrebbe fatto le 7) è sbagliato per principio.

    TADS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...